FOLLOW Ell3

domenica 12 ottobre 2014

New Look: like a bridesmaid

Ciao a tutti! Ecco il look che ho scelto per il battesimo del mio nipotino! Che ne pensate?








Vestito: no brand (Louise, Cagliari)
Scarpe: Zara
Borsa: no brand (eBay UK)
Collana: Tiffany&Co
Orologlio: Accessorize
Orecchini e bracciale: Stroili





sabato 11 ottobre 2014

Look: chip and expensive different

Ciao a  tutti, è da tanto tempo che volevo scrivere questo post. Ho sempre pensato e detto che i soldi non fanno l'eleganza e che una griffe non fa stile. Tutto deve partire da noi:dal nostro aspetto, al nostro atteggiamento, ai nostri look. 
Il cheap però è spesso ingannevole: non solo la qualità può risultare scarsa, ma anche l'aspetto di molti capi appare finto e grossolano. 
Oggi voglio parlarvi delle calzature, perché si sa noi donne amiamo le scarpe e vorremmo averne sempre di nuove, nonostante siamo consapevoli del fatto che quelle meraviglie vertiginose le useremo una o due volte perché, nella vita normale, non sono tante le occasioni per sfoggiare certi modelli. 
Ci sarebbero tante cose da dire su tessuti, stampe, fantasie, ecc., ma cerchiamo di imparare da questa mini guida-base la differenza tra un look cheap pacchiano ed un look cheap look like expensive (che sembri costoso e di qualità). 

1. Attente alla piattaforma: più essa sarà alta, più risulterà volgare e più l'aspetto della scarpa sembrerà economico e scadente.
Optate invece per una calzatura priva di plateaux o con un plateaux davvero basso, otterrete così un look più sofisticato. 

Zara 79,95 Euro




2. Non esagerate con i fronzoli, sono difficili da portare anche su una scarpa costosa, figuriamoci con una molto economica. Optate per qualcosa di più frizzante della classica décolleté ma non esagerate. 



Bershka 45,99 Euro



3. Attenzione all'effetto troppo lucido della pelle finta. Io per amore della natura scelgo sempre l'eco pelle, ma quando sembra troppo fake non va, specialmente negli stivali. Optate piuttosto per uno scamosciato. 


Forever21 circa 40 Euro



4. Fissate con il rosa? Le scarpe baby sono sempre un must, sempre se nel modo giusto! Optate per linee pulite.


Asos 64,29 Euro



5. Pazze per i luccichii? Ci può stare, ma dosateli molto bene, se esagerate sembrerete delle gipsi e non delle dive da red carpet. 


Zara 79,95 Euro








domenica 5 ottobre 2014

New Look: preppy (low cost) girl

Ciao a tutti, ieri sono stata qualche ora al centro commerciale Le Vele (Cagliari) per qualche commissione e ahimè, niente shopping per me! Ho scelto un look un po' preppy e "college girl" dato che è uno dei miei stili preferiti (salvo quando ho gli attacchi di "borchite" e di nero rockeggiante!). Naturalmente non prendiamo alla lettera il termine: scordiamoci di avere un guardaroba griffato, gioielli della nonna, una buona posizione nella vita e tutte le stronzate che si associano a tennis, golf e ai ricconi in generale! Si tratta solo di uno stile a cui ispirarsi ogni tanto! Ecco a voi le foto!








Total look: Bershka
Scarpe: Benetton
Borsa: no brand (A modo Nostro, Cagliari)
Bracciale: Stroili
Orologio: no brand (online)

giovedì 2 ottobre 2014

Closet Organizers

Ciao a tutti, come promesso ecco il post-guida per ricreare un ordine perfetto nei vostri armadi e cassetti. Mi trovo davvero in difficoltà con questo argomento perché io sono una maniaca: spesso mi sveglio con la voglia di stravolgere e cambiare le disposizioni, inoltre sento l'esigenza di spolverare ogni giorno (o quasi) e, una volta alla settimana, mi piace fare una pulizia più approfondita anche dentro i mobili dove tengo tutti i miei capi e accessori preferiti. 
Che siate già ordinate di natura come me o che siate dei geni del disordine, la primissima cosa da fare è svuotare tutto: armadi, cassetti, scarpiere, ecc

Una volta che avrete liberato tutto, prendete il tempo necessario per pulire e disinfettare ogni angolo, dopo di che, potrete passare alla fase due: il censimento. Sì, proprio così, senza fare un serio censimento non potrete andare andare. Liberatevi dunque di tutto ciò che è logoro, di ciò che è fuori moda da anni e soprattutto liberatevi di tutti i capi e accessori che non usate da mesi (se avete smesso di usarli, sicuramente non vi servono più). Piuttosto dateli ai più bisognosi.

Eliminato tutto il superfluo, iniziate a visualizzare gli spazi vuoti e iniziate a creare altri spazi con delle scatole, meglio ancora se avete delle vecchie valige di cartone vintage (sono favolose da tenere anche fuori a mo' di tavolino e dentro potrete riempirle come desiderate). Inoltre, occorre esaminare attentamente le vostre abitudini: siete giovani studentesse? Casalinghe? Donne più o meno in carriera? Dalla vostra risposta dipenderà l'intero ordine della vostra stanza, infatti, è importante che teniate a portata di mano tutte le cose che usate di più e il resto potrete sistemarlo in comode scatole decorate. Se i vostri studi sono terminati è certo che avrete molto più spazio a disposizione, infatti le librerie che prima erano occupate dalle vostre montagne di appunti, possono diventare dei comodi ripiani per le vostre scarpe e borsette preferite

Per capire meglio di cosa sto parlando, partiamo da questa stagione: l'estate è ormai un ricordo, perciò non vi importa di tenere a portata di mano i bikini o i top. Piuttosto, individuate una serie di capi che possono adattarsi anche all'autunno/inverno, magari un vestitino che vi piace tanto, una blusa e/o degli shorst  che potrete sfoggiare al prossimo party.  Il resto può certamente essere conservato. 

Per prima cosa sistemate tutte le giacche e i giubbotti nella parte bassa del vostro armadio, in modo da non dover fare peripezie ogni volta che uscite di casa e che rientrate. Disponeteli a vostro piacimento, personalmente li ordino per lunghezza. 
In basso, nella base dell'armadio potrete impilare delle scatole (decorate secondo i vostri gusti) con delle etichette, ad esempio: guanti, sciarpe, cappelli

Passate poi a felpe e maglioni. E' importante piegarli al meglio: non si rovineranno e ruberanno meno spazio. Decidete voi se preferite tenerli nel ripiano del vostro armadio oppure dentro ai cassetti. Stesso metodo per jeans e pantaloni. Per quanto riguarda camice, vestiti, gonne e bluse, è decisamente meglio che stiano appesi in modo che non si danneggino.
Ora che avete sistemato tutta la roba principale (quella che preferite e che siete sicuri che userete ogni giorno), vi starete chiedendo: dove metto tutte le mie borse e le mie scarpe? Se lo spazio è davvero poco, vi consiglio di armarvi di mensole, scaffali e di tutto quello che vi viene in mente per conservare tutto al meglio. Potrete trovarne di tutti i tipi e per tutte le tasche. 

Meno spazio avete a disposizione più è difficile per voi seguire queste regole apparentemente semplici, me ne rendo conto, però non arrendetevi, ci sono un sacco di soluzioni utili, tra cui anche i contenitori sotto letto (o da mettere sopra gli armadi) e delle strutture metalliche per appendere e riporre tutto. Se non amate avere i vostri capi in vista, potete sempre coprirli con una tenda carina.

















Ultimi consigli

-Cercate di sistemare tutte le cose per genere. Sarebbe grandioso separare il casual dall'elegante.

-Cercate di mantenere il nuovo ordine e di sforzarvi di ritirare ogni volta che rientrate a casa.

-Cercate di non trascurare la pulizia. La polvere è vostra nemica!

Le foto vogliono solo essere un esempio, è ovvio che dovrete riadattare tutto ai vostri spazi e alle vostre esigenze.

mercoledì 1 ottobre 2014

PFW: Balmain e Chanel

E' giunta al termine anche la ricca kermesse parigina di cui abbiamo potuto ammirare alcune delle "opere" dei vari stilisti sulla mia pagina di Facebook. Ho scelto di mostrarvi due dei tantissimi stilisti che hanno gremito le passerelle della Paris Fashion Week: Balmain e Chanel


La nuova collezione di Balmain presentata da Oliver Rousteing sembra destinata ad un pubblico di star che calcano sui red carpet e alle più ricche fashioniste del mondo (magari potessi indossare io queste splendide creazioni). Marchio di fabbrica inconfondibile della maison sono i volumi delle spalle oversize e le curve strizzate in abiti rigorosamente geometrici.











Kaiser Karl Lagerfeld si dimostra ancora una volta geniale portando in passerella, o meglio in “strada”, la nuova collezione Chanel. Infatti, il Grand Palais è stato trasformato in un teatrale paesaggio urbano realistico in ogni dettaglio. Nel finale possiamo ammirare una gioisa manifestazione fashion con tanto di cartelli e slogan femministi per ricordarci che purtroppo in molte parti del mondo i diritti delle donne non sono ancora pienamente riconosciuti. Detto questo, anche i look si presentano in modo spettacolare: stili e forme diverse, tailleurs maschili, stampe floreali e tanti colori.