FOLLOW Ell3

martedì 26 agosto 2014

Emmy Awards 2014: le meglio vestite

Riciao! Dopo aver visto la mia personale classifica delle peggio vestite sul red carpet degli Emmy (Emmy Awards 2014: le peggio vestite), vediamo le star meglio vestite.

Passano col 6: Giuliana Rancic in Gustavo Cadile, Hayden Panettiere e il suo bel pancione in Lorna Sarbu, Natalie Dormer in J. Mendel, Sarah Paulson in Giorgio Armani Privè e Taylor Schilling in Zuhain Murad.







Si meritano un bel 7: Julia Roberts in Elie Saab Couture, Kaley Cuoco in Monique Lhullier, Lizzy Caplan in Donna Karan Atelier, Rose Leslie e Sarah Hyland in Christian Siriano.








Il mio 8 va a Keke Palmer in Rubin Singer.



Infine, il mio 9 si divide tra January Jones in Prabal Gurung e la mia preferita Sofia Vergara in Roberto Cavalli.



Che ne pensate?




Emmy Awards 2014: le peggio vestite

Ciao a tutti, lunedì 25 agosto si sono svolti gli attesissimi Emmy Awards 2014. Per chi non lo sapesse, l'Emmy è il più importante premio televisivo a livello internazionale. Vincerlo è considerato l'equivalente del premio Oscar per il cinema e del Grammy Award per la musica. Bando alle ciance, passiamo subito ai voti dei look delle nostre star della TV sull'ambito red carpet.

Le bocciaterrime: Alexandra Daddario in Reem Acra sembra praticamente nuda sul tappeto rosso: il vestito color nude (che non si intona proprio con il suo incarnato) con i capezzoli a vista  proprio non va. 


Amanda Peet in Giambattista Valli sembra stata appena svegliata dal cane dei vicini: camicia da notte più capelli da "urlo".


Gwen Stefani in Atelier Versace sembra voler ricordare i tempi andati oppure sembra voler imitare la giovane Miley Cyrus. Non sono certo una che si scandalizza, ma è davvero troppo scoperta per la sua età, per il suo essere da poco nuovamente mamma e per l'occasione.


Julianne Hough in DSQUARED2 sembra una capecake, non c'è bisogno di aggiungere altro.


Poi c'è Lena Dunham in Giambattista Valli Couture... la peggiore tra le peggiori in assoluto. Non riesco a guardare seriamente quella gonna gonfia di tulle e rouches effetto piumaggio di pavone. In abbinamento alla camicetta da collegiale poi è da velo pietoso.


Le bocciate con riserva (hanno qualche speranza di recuperare punti alla prossima occasione, forse!): Kerry Washington in Prada sembra pronta per una festa a bordo piscina. Possiamo infatti notare come la parte arancione del vestito somigli ad un copri costume.


Laura Prepon in quel vestito di Gustavo Cadile sembra la fodera di un divano tirato a lucido.


Michelle Dockery in Rosie Assoulin ha un non so che di carta da parati. Il suo look non funziona proprio.


Sarah Silverman in Marni. Ok, il verde militare e il camouflage sono di gran tendenza ma... Non sul red carpet cara! Effetto pugno sull'occhio.


Infine, troviamo l'odioserrima Taissa Farmiga, il suo look non mi piace per nulla, mettiamoci poi che sia lei a portare quello strambo vestito di Honor Dress ed è facile finire sulla mia lista nera!


Concordate? Non concordate? Dite la vostra!



lunedì 25 agosto 2014

MTV Video Music Awards 2014: le pagelle

Ciao a tutti, si sono appena svolti gli MTV VMA e come per ogni evento importante, vediamo la mia pagella del (disastroso) red carpet. E' stato davvero difficile scegliere tra tanti look orribili, così ho deciso di iniziare con le star più conosciute da tutti noi.Tra le insufficienti troviamo (l'ordine è puramente casuale):


Beyoncé in un abito Nicolas Jebran Cuture che ne non le dona affatto. L'effetto see through rende le sue forme burrose davvero "tante".




Taylor Swift ultimamente non ne azzecca una. Eccola con una mini tuta celestina e pigiamosa di Mary Katrantzou che fa molto baby body.




Kylie Jenner forse vuole  emulare i look della sua big sister... But why? In questo abito nero di un tessuto improbabile sembra avvolta dai sacchi della spazzatura.




Katy Perry in Versace. Va bene che il denim è un must, ma così è davvero troppo. 




In questa lista non poteva certo mancare Kim Kardashian. Questo abito Balmain effetto tenda in plaid proprio non ci piace! Bocciata.




Nicki Minaj è davvero terribile in quel mini abito pitonato.




Demi Lovato con quell'abito rosso Lanvin super scollato sta davvero, davvero malissimo.




Altra bocciata tutta in rosso è Rita Ora in Donna Karan Atelier. Cara Rita, Jessica Rabbit era meno scollata di te!




Lucy Hale sbaglia totalmente le proporzioni del suo outfit creando un effetto bambina Gipsy!




Infine troviamo Chloe Grace Moretz in un total look Louis Vuitton davvero piatto, noioso, banale. Più da donna in ufficio by day che da giovanissima star sul red carpet.




Dopo questa "ecatombe", passiamo alle promosse della serata: 

Passano con la sufficienza Kendall Jenner in Alon Livne, Sarah Hyland in Kaufmanfranco e Miley Cyrus in Alexandre Vauthier.






Passano con la media del sette Chanel Iman in Balmain e J.Lo in Charbel Zoe che avrebbe meritato di più se non fosse per lo spacco della gonna davvero esagerato.





Infine chiudiamo con un generoso otto a Nina Dobrev in un bellissimo abito nero e rosso di Zuhair Murad.




Che ne pensate? A breve i look davvero improponibili degli MTV Video Music Awards 2014.








domenica 17 agosto 2014

Alert: trend report A/I 2014-15

Agosto corre, ed è il momento di presentarvi i miei vecchi/nuovi "trend report" dedicati alla prossima stagione fredda. Inizio col parlavi di tre capi essenziali per affrontare l'Autunno/Inverno e che tutti abbiamo nell'armadio a prescindere dalla moda del momento: i maglioni, le felpe e il denim. Cominciamo a dare uno sguardo a quello che gli stilisti hanno proposto in passerella. In seguito vedremo (quando le collezioni saranno arrivate negli store) una mini guida allo shopping lowcost.

La prossima stagione fredda verrà scaldata da morbidi ed avvolgenti maglioni, che si fanno over e raggiungono volumi scultorei. Non solo caldo ed essenziale, il maglione diventa un capo chic indispensabile. 

Alexander Wang
 Balmain

 Celine

Giorgio Armani

Moschino

Paul Smith

Polo Ralph Lauren

Prada

Salvatore Ferragamo

Stella McCartney

Per la prossima stagione invernale la felpa viene declinata in una miriade di forme, misure e materiali. Stampata come quella di Fausto Puglisi, con inserti di pelliccia come in quella proposta da Fendi. Non più solo “sporty” ed essenziale, la felpa diventa indispensabile in ogni occasione.

Alexander Wang

Christopher Kane

Fausto Puglisi

Fay

Fendi

Iceberg

Kenzo

MSGM

Tommy Hilfiger

Trussardi

Il denim è senza ombra di dubbio un capo evergreen e trionfa nelle passerelle delle collezioni autunno/inverno 2014-15. Un classico sempre reinventato come nel total look, giacca e gonna, degli outfit Vivienne Westwood Red Label e Moschino. In versione jumpsuit di REDValentino o di Tommy Hilfiger. Con inserti di pelle per i jeans di MCQ Alexander McQueen. Un tessuto multitasking che passa dal casual ad un mood sartoriale. 

Alberta Ferretti

Chanel

Gucci

MCQ Alexander McQueen

Michael Kors

Moschino

Red Valentino

Stella McCartney

Tommy Hilfiger

Vivienne Westwood Red Label